01 febbraio, 2013

"C'è una probabilità del 70% che l'esposizione per raggiungere il Valentino Thyssen", intervista a Guillermo Solana

Maestro Valentino Couture

La moda è entrato il museo e vedere ora una grande mostra di un designer straordinario nel programma della tecnica premier è qualcosa di solito, quando qualche anno fa questa zona avrebbe generato molte polemiche (ancora oggi alcuni ancora con quella mentalità). Valentino ha dato uno dei primi passi che riunisce moda e musei d'arte. Oggi ha una grande mostra dal titolo "Valentino: Master of Couture 'alla Somerset House a Londra, che dopo aver attraversato il Museo dell'Ara Pacis a Roma, potrebbe avere la sua terza tappa a Madrid, presso il Museo Thyssen-Bornemisza di la prossima estate. Abbiamo parlato con il direttore artistico del museo, Guillermo Solana, che ci racconta in questa intervista come sono le trattative per rendere questo desiderio una realtà.

Valentino a Thyssen, una stretta sogno

Come sono trattative al momento di portare l'esposizione a Thyssen Valentino?

Stiamo ancora negoziando. Non è certo che noi abbiamo l'esposizione Thyssen.

In che modo l'interesse della Thyssen per portare l'esposizione di Valentino?

Abbiamo visto che Valentino alla Somerset House di Londra, è stata una mostra molto interessante. Un assistente di mio, Paula Luengo, anche visto nel Museo dell'Ara Pacis a Roma , ed era stato colpito, era sembrato abbagliante. Il concetto di Somerset House è luminoso, sta avendo un grande successo a Londra, naturalmente.

Poi ho chiamato il direttore di Somerset House , a Londra, ha detto che stava per esplorare, per vedere se poteva venire all'esposizione Madrid. Poi ho consultato con Valentino, si sente bene, ma la verità è che abbiamo ancora un po 'di lavoro da fare nella negoziazione. Non abbiamo parlato di soldi, devono venire qui e vedere gli spazi. Siamo nel bel mezzo dei negoziati.

Se possibile, quando abbiamo potuto vedere la mostra al Thyssen Valentino?

La mia idea sarebbe, se i negoziati vanno bene, che si apre il 1 ° luglio, abbiamo una corsa in estate, nella nostra stanza in cui Cartier ora nelle sale che chiamiamo camere Moneo, che sono nel seminterrato, almeno un piano del museo.

Per quanto tempo sarebbe esposto?

Fino al 20 settembre. Essi sono puramente date provvisorie, parlano di un desiderio. C'è ancora molto da parlare, mai più.

Secondo le percezioni che hai, pensi che l'accordo per portare la mostra Valentino è vicino o lontano?

Sì, sì, penso che ci possa essere una probabilità del 70% che ce la faremo. E 'più probabile che non.

Quale sarebbe la mostra Valentino al Museo Thyssen?

Essi cercano di cercare di adattare il concetto della mostra è ora a Somerset House. Probabilmente non adattarsi a qualsiasi spazio. Fatti vedere. Uno dei curatori della mostra alla Somerset House è Patrick Kinmonth, come noi lo conosciamo, perché ha aiutato Mario Testino per installare la sua mostra al Thyssen ha fatto.

Abbiamo parlato con Patrick e verranno, sarà lo spazio per vedere se sono in grado di adattarsi, oltre a tutti i dettagli. Se siamo d'accordo su questo punto, il denaro e la frangia altri, questo potrebbe essere l'inizio di un roaming. L'esposizione potrebbe andare più luoghi. In America o in Italia.

Ci sarebbe un rapporto di esposizione con la pittura Thyssen nell'installazione?

Valentino è molto pittorica. Abbiamo pensato che anche se una scatola di raccolta Thyssen potrebbe entrare alla mostra. Pensiamo un po 'di dialogo. Essendo così pittorica, ha molti riferimenti alla storia della pittura. Sono molto interessato a fare.

Questo sarebbe solo un'idea. Al momento di mettere in pratica nella struttura potrebbe creare problemi. Non abbiamo molto spazio qui sotto. Solo per me è chiaro, nonostante non ci installare alcun dipinto nella stanza, che si impegna con una parte della collezione del museo.

È già successo con Mario Testino. Quando si va a vedere un grande ritratto di [John Singer] Sargent che abbiamo nella nostra collezione, ' Ritratto di Millicent, duchessa di Sutherland ', si vede il vestito che indossa e tutti i dettagli sono ben consapevoli delle caratteristiche che si trovano nella fotografia di moda o moda contemporanea. Ci sono dipinti, in particolare ritratto secolo XVIII o XIX In caso di collegamento con la moda di oggi. Oltre a stilisti si ispirano a questi grandi ritratti di vita, la grande società. Il grande ritratto secolo cortigiano XVIII .

Ogni volta che facciamo qualcosa pensa automaticamente se ha o non ha un rapporto convincente con il museo. In questo caso, anche se sembra lontano, perché non è la pittura o la scultura, ma penso che ci sia. Valentino se la cava molto bene con lo spirito della Thyssen.

Quando lo spazio, le dimensioni delle stanze della Thyssen sarà condizione adattarsi più di 130 disegni ora Valentino è presente alla Somerset House di Londra. Cosa sarebbe questo adattamento?

Sì, questo sarebbe stato visto. Probabilmente non sarebbe bene per tutti. Dobbiamo vedere lo spazio con i commissari. Se la riduzione desentrañaría ostacolare il progetto o meno. Devono venire qui, e vedere se si può dirci. Devono venire rappresentanti di Valentino, che penso a loro piace la Thyssen come scenario, ma bisogna vedere lo spazio espositivo vero e cosa si può fare con esso.

In questo caso si dovrebbe fare una selezione di abiti che vengono esposti.

Certo. Avrebbe dovuto lavorare con i commissari che fanno una riduzione, per vedere se si può fare. Se questo non fa molti taglio pezzi, non ne vale la pena, è influenzato il concetto della mostra.

Cosa ne pensi di questo tipo mostra Tita Cervera?

Tita appena parlato a prendere in considerazione l'idea. Valentino Lei sa, naturalmente, per molti anni. Ha un amicizia con lui. Ho detto che sembrava fantastico. Gli ho detto di chiamarla nel caso in cui doveva attenersi alla moda nelle riserve museo argentato lui e lei ha detto, giustamente, "musei sono cambiati molto negli ultimi decenni. Oggi la moda è visto in numerosi musei di tutto il mondo, dal Metropolitan giù in molti luoghi. "

E quelli sono. Forse alla fine, ma abbiamo lanciato il preannuncio potrebbe finire non è possibile.

Cosa ti più significativa mostra Valentino in termini di design?

Ci sono alcuni che hanno twittato, che mi ha affascinato. Ci sono pezzi meravigliosi. Red Valentino particolare, una serie di manichini che è fantastico. Nel mio Twitter personale ho evidenziato alcuni disegni:

Valentino Haute Couture Primavera-Estate 1998 Valentino Haute Couture primavera-estate 1998.

Valentino Haute Couture primavera-estate 1998.

Valentino Haute Couture Autunno-Inverno 2002/2003 Valentino Haute Couture Autunno-Inverno 2002/2003.

Valentino Haute Couture Autunno-Inverno 2002/2003.

Valentino Haute Couture Primavera-Estate 2005 Valentino Haute Couture Primavera-Estate 2005.

Valentino Haute Couture Primavera-Estate 2005.

Valentino Haute Couture Autunno-Inverno 2002/2003 Valentino Haute Couture Autunno-Inverno 2002/2003.

Valentino Haute Couture Autunno-Inverno 2002/2003.

Fashion va ai musei

La mostra Valentino sarà la prima mostra focalizzata sulla stilista che ha organizzato il Museo Thyssen.

A me sembra molto interessante, perché Valentino è un classico assoluto. E 'uno dei posti migliori per iniziare un rapporto con la moda. Noi, anche se l'esposizione di Mario Testino delimitato il mondo della moda, non abbiamo mai fatto una mostra di moda. Penso che sarebbe il posto ideale per iniziare. Valentino è un classico assoluto, indiscusso. Se in questo momento la collezione è disponibile e aperto al roaming, felici.

Come hanno precedenti mostre di Mario Testino e Cartier?

Molto bene, molto bene. Testino ha lavorato molto. Ci fu qualche polemica, un piccolo su qualche giornale che ha messo un po 'di pasta, ma il pubblico ha risposto molto bene. Ha avuto un gran numero di persone e, soprattutto, un vino più giovane che abbiamo in altre mostre. Il bilancio è estremamente positivo.

E 'stata una mostra pensiero Testino appositamente per Thyssen. A quel tempo era solo una mostra di ritratti esposti completamente diverso nella National Portrait Gallery di Londra .

In questo momento, Testino ha una grande mostra della sua fotografia presso il Museum of Fine Arts, Boston , a cui invitare coloro che sono con noi quando siamo arrivati ​​a Testino qui per vedere se si arriva a quel museo. Il museo di Boston è un museo meraviglioso, rispettabile, con una splendida collezione di dipinti e ha considerato Testino vale la pena fare una grande retrospettiva della sua fotografia. La mostra non è come il nostro, ma ci sono molti pezzi che erano nella nostra discussione che sono stati anche lì.

Sono contento di questi passi che hanno preso questi passi che abbiamo intrapreso in altri settori, non forse il campo più comune in cui abbiamo sempre lavorato, ovviamente il cuore delle nostre mostre rimarrà la storia della pittura, da scontato, ma di tanto in tanto per fare fotografia contemporanea, come la moda di fare, come fare una mostra come Cartier, oggetti d'arte e gioielli. Anche attrarre diversi segmenti di pubblico, che sono alla ricerca di altre cose.

Guillermo Solana Guillermo Solana, direttore artistico del Museo Thyssen-Bornemisza.

In questo campo immettere la critica tradizionale che il museo guardando una macchina diventa stagnante, senza per questo uscire dal suo lavoro dovrebbe regolare, facendo la stessa cosa per tutto il tempo.

Sì, c'è una critica che abbiamo effettivamente incasellato in un genere di cose, vi è una sorta di intenditore che pensa queste cose sono molto popolari, che sono delle belle arti nel senso tradizionale della parola, che è un gusto popolare. La fotografia di moda e di altri settori. La differenza tra il popolare e l'elite è svanito completamente nei musei. Musei oggi sono aperti a una vasta gamma di espressioni estetiche molto più ampi di quanto avuto in una sola volta. Siamo in grado di fare sia una mostra di moda, la fotografia o gioielli che una mostra di pittura concentrandosi su un periodo storico.

Che, oltre, ovviamente, la pittura classica rimane la nostra spina dorsale, che non lo fermerà.

In linea con questo tema, come fa il fenomeno, sempre più diffuso, l'interesse dei grandi musei d'arte della moda?

La moda è un'espressione molto sociale ed estetico degno di nota, interessante, emozionante e anche strettamente legato alla storia della pittura. Perché, come ho detto prima, pittori, soprattutto ritratti, ritratto di corte, hanno una grande influenza sui designer.

In questo momento c'è una mostra a Siviglia, nel Museo delle Belle Arti , che è venuto al Museo del Costume di Madrid, con i santi di Zurbaran e stilisti contemporanei che lavorano con loro. Abbiamo preso in prestito una nostra Zurbarán, Thyssen Malaga anche fornito la Casilda di Santa .

Queste cose non solo legittimo, ma interessante, attraente ed emozionante, quando l'impostazione di questi dialoghi. I designer si ispirano molto nella storia della pittura e hanno tutto il diritto nel mondo a scoprire nuovi aspetti della pittura. La moda è un'arte, è come la pittura stessa.

Se potessi organizzare una mostra sulla moda, su un designer, un marchio o un particolare momento, oltre a Valentino, cosa ti piacerebbe?

Ho visto la mostra di Armani al Guggenheim e ci è piaciuto. Alexander McQueen a New York, e gli è piaciuto un sacco. Ci sono molti. Il problema è limitarla. Decidere su uno. Cito questi due in particolare. Inoltre si parla, Valentino a Roma e Londra. Allora avete bisogno di aggiungere che di Gaultier a Mapfre è stato molto interessante.

Poi, in futuro, sarà il Museo Thyssen continuerà a perseguire la moda e mostre temporanee?

Sì, di tanto in tanto. E non è necessariamente ciò che facciamo ogni anno, una dichiarazione di moda. Nel suo campo, e lasciare o no Valentino, desidero che, se possibile, e farlo questa estate, anche se non lo fa, cercheremo di fare un altro grande stilista di moda contemporanea.

Sito ufficiale | Museo Thyssen-Bornemisza
In Jared | Intervista a Paco Delgado: "Balenciaga, Gaultier e Vivienne Westwood sono tra i miei preferiti"
In Jared | H & M si ottiene in passerella a Parigi con l'idea: "Abbiamo sempre voglia di fare qualcosa di diverso"



Nessun commento:

Posta un commento