22 febbraio, 2013

Secondo giorno in passerella a Milano: Prada, Roberto Cavalli e Fendi sono state le stelle

pra_01 Prada Autunno-Inverno 2013/2014

Il centro dell'attenzione di questa settimana non è città diversa da quella di Milano. Perché? Per la sua settimana della moda: stilisti top sfilata i ponti ogni giorno e ieri c'era una ditta di grande interesse. Sì, Prada imposta sempre parlare di sé e che piaccia o no in primo grado, sappiamo che le loro proposte saranno le principali tendenze della stagione. Che clou di ieri?

Fendi

La sfilata di Fendi Autunno-Inverno 2013/2014 ha attirato la mia attenzione a sufficienza, e non perché i loro vestiti affascinato me o viceversa, ma tutti erano fatti di pelle di animale. Qualcosa delicata in quanto la stragrande maggioranza del pubblico odia ciò che viene fatto agli animali di indossare cappotti, giacche, stole e altri. Colori di pelliccia, colori scuri e linee rette.

pra_02

Prada

Riprendiamo il filo della ditta italiana. Quale tendenza dominerà la prossima stagione? Secondo Miuccia Prada degli anni '50 con gonne che volano sotto le ginocchia, modello vichy scollature in blu o rosa e sfrontata. Onestamente è una delle poche volte che ho visto la prima collezione e sono stato piacevolmente sorpreso, ho sempre difficili da digerire ciò che mostra.

pra_03

Roberto Cavalli

Come potrebbe essere altrimenti, Roberto Cavalli ha presentato una collezione completa di stampe in cui la stampa animalier più in confidenza con wacky altri. Vestiti di colore completo, abiti, gonne e pantaloni. Va bene tutto!

pra_04

Cosa ne pensi di ieri?

In Jared | Primo giorno in passerella a Milano: decollo con Gucci, Max Mara, Ferretti o McQueen
In Jared | Peter Pilotto Autunno-Inverno 2013/2014: vernici e colori, applaudito e convinta



Nessun commento:

Posta un commento