25 febbraio, 2013

La settimana della moda a Milano e le sue mille donne: Bottega Veneta, Pucci, Roberto Cavalli e Sander

ghj

Milano è un migliaio di donne. Non è così uniforme come New York o più complesse come Parigi, ma nello stesso giorno le sue facce mille possono venire alla luce e stupire. E 'impossibile per la moglie di Jil Sander messo su Cavalli Pucci o per lo meno non è possibile farlo lo stesso giorno.

Bottega Veneta

tyu

Tomas Maier ha realizzato quello che a prima vista sembra impossibile, rendere il materiale sexy lana. Egli stesso ha confermato:

'
Ero in lana, ed il suo utilizzo in diversi modi, lavato, legame, feltro o stamparlo per creare. "

O quello che è lo stesso, i mille modi per utilizzare e manipolare la lana per creare un modello. Volumi, peplo a pieghe e le esagerazioni mimalismo distanti diversi da, bene, vestito portato una donna alla ricerca di un film di gangster di 40 ma vestita dal creatore migliore e futuristico.

Roberto Cavalli

dfg

"L'eccesso è il mio successo", con la frase: cosa dobbiamo aspettarci? E non ci stupisce se si tratta di Roberto Cavalli, che non si cura o di crisi o fiscali abisso per riempire le loro donne mirras oro e leopardo e tutto quello che posso. A ritagli di gioco reali, dalle tecniche molto tradizionali portati da Firenze e il Rinascimento, ma con un tocco, quello di goticismo e romanzi Tokien scuri e loro costumi.

Emilio Pucci

RTY

Oh, che meraviglia. Sempre immerso nel mondo della Factory Girl film, che ho visto l'altro giorno, contemplando questa sfilata è stato come per portarmi là dove Edie Sedgwick sarebbero venuti se non fosse morto a 28 anni. Nico, che ha rubato il Warhol l'amore di sé e logori ... ma come?

Che rendono le donne vestiti da indossare e gli uomini vogliono a decollare

Quale frase così saggio in così poche parole. Ed è stato ispirato da muse altre, simili ma non Edie: Anita Pallenberg, Britt Ekland e Angie Bowie, le muse dei primi anni '70 che soffiavano gli uomini e le donne cercano di imitarli.

Scarpe alte, gonne meravigliose e molto breve, go-go scoppi, Khol stampa lunga e corta. Molto Edie alla fine.

Jil Sander

ghj

Questa collezione è stata ispirata da Jil taglio di un diamante pulito e luminoso. Lusso, il bene e il non ovvio. La collezione è stata ispirata da un'altra frase meravigliosa con la quale esprime ottimismo che quando si compra i diamanti, l'oro è solo pessimisti.

Di comprare oro quando non vi fidate del futuro ", ha detto Sander backstage. "Ma noi siamo ottimisti. Noi vogliamo credere. "

Sereno, un po 'sobrio, elegante, pulito e puro. Sander puro per.

Foto | Image.net
In Jared | Ailanto autunno-inverno 2013/2014: il modello e il colore come un modo di vita
In Jared | Seconda giornata della Settimana Madrid Fashion MB: l'eleganza classica attraverso il ponte



Nessun commento:

Posta un commento