11 febbraio, 2013

Delpozo autunno-inverno 2013: Josep Font lascia la bandiera spagnola in alto a New York

delpozo

Che Delpozo con Josep Font nella parte superiore non è più marcia a Madrid mi da sentimenti contrastanti. Da una parte sono contento che il successo di una società spagnola a New York, e lo dico successo perché la raccolta del catalano è stato uno dei più parlato di loro giornata, ma per il resto mi dispiace che non vedremo in questa edizione di ma Mercedes-Benz Fashion Week di Madrid.

delpozo

La caratteristica principale della collezione è il modello eccezionale mostrato al suo meglio nei volumi di maniche strutturate e volant trovato in alcune delle gonne e che ricorda un po 'di stile vittoriano mescolato con l'architettura contemporanea.

delpozo

Nella collezione c'è spazio anche per il fluoruro di sfumature, che, come abbiamo visto nelle ultime collezioni di Carven, Font introdotto con camicie a maniche lunghe (sia con collo alto e non) sotto gli abiti strutturati.

tartan

Tartan, uno dei modelli che abbiamo visto per il prossimo autunno-inverno 2012, è presente anche nella collezione di abiti corti e Delpozo in total look composto da pantaloni e giacche corte.

delpozo

Al termine della sfilata a trovare gli abiti. In loro vediamo il mix mistiness di nudo chiffon e tulle con altri colori forti come il verde o rosso. E anche, lunghi abiti con trasparenze in marrone, che sono anche in versione corta.

delpozo

I colori principali della collezione sono di colore rosso e pesca pallido guarda trovato in altro singolo colore o in combinazione con fucsia, verde, marrone e bordeaux. E non dobbiamo perdere di vista le scarpe, stivali sia ornato di piccoli fiori, come gli altri modelli in diversi colori.

In Trendnecias | Prabal Gurung autunno-inverno 2013/2014: una reinterpretazione eccezionale stile militare
In Jared | Hervé Léger by Max Azria Autunno-Inverno 2013/2014: la nuova versione degli abiti con il cinturino

Galleria Fotografica

(Clicca su un'immagine per ingrandirla)



Nessun commento:

Posta un commento