12 luglio, 2012

Manuel Bolaño Almodóvar-style: Primavera-Estate 2013

bol_01

Ho intenzione di confessare una cosa: Sono molto lasciato al tema delle sfilate e passerelle, e, a volte ho così pigro pre e post ad evitare la maggior parte di essi. Ma se ce n'è uno che mi da non perdere per il mondo è quello di Manuel Bolaño. Iniziano le prime note di una musica che annuncia che il corteo si avvia e chiesto al mio compagno: non è il canto della 'pelle vivo' E infatti per vedere il primo modello vedo il Barcellona di ispirazione della Galizia? in Almodóvar (se non di più) per la stadiazione.

Un giovane designer che ha iniziato a lavorare in Mango, ma ben presto abbandona per iniziare il proprio marchio. E 'quello che mi piace di lui? I dettagli di ogni capo. La parte anteriore molto diverso da dietro, insolito o tessuti diversi tagli. Tutto conta nelle loro collezioni, anche se molti non apprezzano questo gioiello per me è amore.

bol_02

bol_03

I tagli in abiti lunghi sono pronunciati e accenno alle gambe, mentre (di nuovo) le pastiglie di nuovo a regnare nei modelli.

bol_04

Crochet è come un tessuto per il clima caldo, ma non so se ci saranno molti abili ad indossa un miniabito senza fodera. Pur riconoscendo che il risultato finale è brillante, vorrei guardare con sotto un rivestimento (ovviamente).

bol_05

E se c'è stato un tessuto che ha attirato la mia attenzione è stata quella che ha dato l'aspetto di capi di paglia. Per l'estate non so se è più opportuno per combattere il caldo, ma trovo il minidress perfetto.

bol_06

Che ne pensi?

Nessun commento:

Posta un commento